Blog

RURITAGE, il DARe tra 40 partner mondiali di un progetto che coinvolge l’Unesco – Horizon 2020 (Cultural heritage as a driver for sustainable growth)

Per 4 anni il Distretto lavorerà alla rigenerazione delle aree rurali. Capofila l’Università di Bologna, obiettivo lo sviluppo sostenibile
attraverso la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale.
Finanziamento complessivo di circa 10 milioni di euro. Tra atenei, centri ricerca, enti locali, imprese e associazioni,
il DARe farà parte di un’èquipe composta da 37 partner europei (tra cui solo 6 sono italiani) e 3 dell’America Latina.

Per i prossimi quattro anni (dal 2018 fino al 2021 incluso) RURITAGE si occuperà di promuovere un nuovo paradigma di
rigenerazione rurale che consentirà di trasformare le aree rurali in laboratori/dimostratori di sviluppo sostenibile, attraverso
la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale. Una rivoluzione silenziosa, che consentirà la riabilitazione
anche antropologica – come si diceva – di aree rurali ritenute degradate o improduttive.